I materassi in memory stanno sempre più prendendo piede e le persone iniziano ad apprezzarli. Il materiale utilizzato per realizzarlo, originariamente veniva impiegato dalla Nasa per realizzare delle tute confortevoli agli astroauti infatti è in grado di uniformare la temperatura, adattarsi al corso ed ovviamente a donare un comfort appagante.

Il materasso in questione riesce a non perdere mai la sua forma e si adatta ad ogni tipo di corporatura. Insomma tutto davvero interessante ma andiamo a vedere insieme i materassi memory prezzi, leggermente più consistenti rispetto ad un materasso standard.

Materassi memory: struttura, vantaggi e svantaggi

I memory vengono strutturati su diversi strati e l’ultimo che appoggia sulle doghe è realizzato con il poliuretano espanso (materiale essenziale per evitare che il materasso si deformi col passare del tempo) mentre lo strato superiore è realizzato con materiale visco-elastico; ottimo per renderlo super traspirante ed adattabile ad ogni stagione.

Questo materasso deve essere scelto se si hanno problemi con il sonno oppure se si hanno dei problemi alla circolazione in quanto riescono ad adattarsi perfettamente al corpo eliminando i punti di pressione. Importante è specificare che sono anallergici, traspiranti e antiacaro. L’unico svantaggio che si può riscontrare con i memory è il non poter utilizzare delle termocoperte né tanto meno degli elementi riscaldanti perché potrebbero rovinare il materasso.

Prima di acquistare un materasso in memory è bene specificare che più strati ci sono e migliore sarà il comfort. Per questa ragione i prezzi dei materassi in memory partono da un minimo di 400 euro sino ad un massimo di 1500 euro (le società che si occupano di produrre questi particolari materassi sono molteplici). Di solito per avere un buon memory la spesa media è di circa 800 euro, anche se potremmo pagarlo meno grazie ad alcune offerte.

Una volta acquistato basterà avere alcune accortezze come essere girato di tanto in tanto invertendo la posizione testa-piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *